amazon final

Nuove API di Amazon permettono acquisti in-app diretti dall’immenso catalogo del colosso

Nicola Ligas -

Amazon apre le porte ad una nuova forma di introito per gli sviluppatori di app Android. Coloro che useranno le nuove Mobile Associates API potranno infatti includere nelle proprie applicazioni la possibilità di effettuare acquisti di beni direttamente su Amazon, evitando in questo modo all’utente di essere rediretto altrove (es. browser o app ufficiale).

Così facendo, lo sviluppatore percepirà il 6% di ogni vendita effettuata tramite questi particolari acquisti in-app, che potranno coinvolgere un singolo oggetto alla volta (pensate a pupazzini ed action figure legati ad un videogioco, ad esempio) oppure un’intera categoria di prodotti, legando assieme anche beni sia fisici che digitali.

Si tratta di una mossa che non teme molti concorrenti, e che renderà ancora più semplice l’acquisto di beni dallo sconfinato catalogo di Amazon (tutto a suo vantaggio), con in più anche un buon introito per lo sviluppatore, che nella maggior parte dei casi non dovrà fare altro che includere le API nella propria applicazione. Certo, rischiamo così di vedere le app riempirsi sempre più di acquisti di vario genere, non più solo digitali, ma in fondo è proprio questo che Amazon vorrebbe. Per ulteriori informazioni, potete consultare il comunicato stampa sul sito ufficiale.

Via: The Next Web