homeboy

LG lancia il Galaxy Tab 3 in Corea, col nome Homeboy. E non è uno scherzo!

Nicola Ligas

A cosa serve il titolo di un articolo se non ad attirare lo sguardo del lettore? E per quanto quello in oggetto sia particolare, non contiene nulla di falso, ma merita in effetti qualche spiegazione.

LG possiede nella propria terra natia, ovvero la Corea, una propria rete cellulare, chiamate LG U+, presso la quale è stato appena lanciato un nuovo tablet…a marchio Samsung!

Non è infatti un mistero che LG debba ancora rientrare in questo segmento, e così è “costretta” a vendere sotto il proprio network i modelli della concorrenza, tra cui l’odiata Samsung. Sia mai però che nel far ciò venga fatta troppa pubblicità al rivale, e così il Galaxy Tab 3, sotto rete U+, è stato ribattezzato Homeboy, “ragazzo di casa”.

Il nome è dovuto al fatto che il tablet funziona un po’ come guardiano della sua casa, inviando messaggi al proprietario se rilevasse la presenza di un intruso tra le mura domestiche; a parte questo, Homeboy è stato arricchito anche dai servizi di LG, tra cui canali televisivi, musica, video, ebook e altri store (vedi immagine di apertura).

Prove generali insomma per il debutto di G Pad e per la creazione di un ecosistema di prodotti sempre più completo tra casa e mobilità, ma non ci immaginiamo questo Homeboy come un ospite fisso, non appena l’azienda avrà pronte le proprie soluzioni casalinghe.

Via: Engadget
samsung galaxy tab 3