typerider

Type:Rider, un’avventura nel mondo della tipografia per il videogiocatore più open-minded

Giorgio Palmieri -

I videogiochi stanno crescendo. Non si salva più solo una principessa, non si uccidono solo mostri, non si spara a casaccio solamente per qualche punto in più, ma si vivono anche avventure. Avventure importanti, emozionanti, esperienze particolari e ricercate; un po’ perché si cercano idee sempre più originali, un po’ perché il videogiocatore stesso è cresciuto o, almeno, una parte di esso.

Per i gamer open-minded è stato annunciato Type:Rider, un platform con elementi tipici dei puzzle game in due dimensioni basato sulla storia della tipografia. Il viaggio, infatti, vi porterà in un tripudio magico fatto di musica e esteticità mozzafiato, dove gli sfondi fatti di caratteri e di paesaggi scenici si uniscono all’unisono con uno stile grafico in primo piano in bianco e nero, a-la-Contre Jour (o a-la-Limbo, per intenderci). Per quanto riguarda il lato gameplay, vestiremo i panni di due palle e bisognerà completare una serie di puzzle ed enigmi utilizzando vari tipi di controlli.

Se vi piacciono l’esperienze di gioco originali, i viaggi videoludici coadiuvati da una direzione artistica di prim’ordine, o semplicemente cercate qualche che si discosti da ciò che ci offre di solito sia il panorama mobile che console, Type:Rider potrebbe fare al caso vostro. Il gioco di Cosmografik arriverà sul Play Store il 15 Ottobre e, nel frattempo, potete dare un’occhiata sia alla galleria screenshot che all’avvolgente trailer di gioco, di cui consigliamo vivamente la visione.

video