instalator

Instalator: tradurre in 72 lingue in un instante

Erika Gherardi -

Lo sappiamo. C’è sempre Google Translate a fare il lavoro sporco di traduzione delle frasi e c’è il beneamato WordReference che ripara gli strafalcioni che ogni tanto compaiono nel servizio offerto da Mountain View, ma se avete voglia di cambiare e provare qualcosa di nuovo vi consigliamo Instalator.

Il nome, che nasce dalla contrazione di Instant (istante) e Translator (traduttore), rende perfettamente l’idea del funzionamento di questo software. In sostanza voi inserite qualcosa da tradurre, che sia una breve frase o una sola parola, è Instalator la traduce in 72 lingue in un attimo, consultabili rapidamente e con tanto di voce che legge per voi così se l’idioma è completamente sconosciuto non rischiate enormi strafalcioni. Ovviamente nessuno vi impone di utilizzare tutte le lingue a disposizione; sarete libere di selezionarle tutte oppure solo quella che vi interessa o semplicemente le più strane per divertirvi con gli amici.

Non aspettatevi ovviamente grandi features. L’app fa lo stretto indispensabile:

  • riconoscimento automatico della lingua
  • copia e incolla
  • Speech to Text e Text to Speech 
  • compatibilità con i tablet
  • modalità landscape

Niente di strabiliante e sicuramente non uno strumento indispensabile se siete all’estero considerando i ben più potenti software presenti sullo Store, ma tutto sommato può risultare piuttosto utile e divertente, senza contare che l’interfaccia essenziale rende l’utilizzo abbastanza intuitivo.


Get it on Google Play