update

Google Translate e Maps si aggiornano con piccole novità

Nicola Ligas

Google aggiorna spesso le sue applicazioni in piccoli gruppi, e dopo Google+ e Chrome, passiamo ora a mappe e traduzioni. Google Translate ha infatti aggiunto la traduzione tramite fotocamera ad afrikaans, greco, ebraico e serbo, portando a 34 il numero complessivo delle lingue disponibili. L’uso è sempre lo stesso: puntate la fotocamera sul testo che volete tradurre, scattategli una foto e scorrete sopra ad esso col dito, in modo da vedere comparire la traduzione desiderata sopra. Inoltre è stato aggiunto il supporto alla scrittura a mano libera per Hindi e Thai, per un totale di 48 lingue in cui ciò è possibile.

Google Play Badge

Per quanto riguarda Google Maps, le cose sono invece un po’ più complesse, perché non è stato rilasciato alcun changelog/comunicato in materia; logico quindi pensare ad un minor update, ma comunque scavando a fondo nell’apk qualche novità è possibile trovarla.

Anzitutto il navigation drawer è richiamabile da qualunque punto tramite uno swipe dalla sinistra, inoltre è possibile ricevere indicazioni di navigazione via NFC, ed è stata introdotta una barra con l’indicazione della grandezza in scala, che però compare solo durante uno zoom in/out. Ci sono anche vari piccoli cambiamenti di lettering e posizione, ma che solo un occhio davvero attento potrebbe notare.

Altre app di Google, potranno (prossimamente) trarre inoltre vantaggio dalle mappe offline, il che in fondo ha perfettamente senso (perché dovrebbe beneficiarne il solo Maps, visto che comunque si tratta di diversi megabyte salvati in locale che possono farci risparmiare tempo prezioso?).

Sembra inoltre che, in una prossima versione, possa davvero arrivare il supporto agli edifici 3D in stile Google Earth, anche se limitato agli “important buildings and monuments” probabilmente per non appesantire troppo il sistema, che comunque richiederà un dispositivo di media potenza per funzionare al meglio.

Google Play Badge