HTC Studio personalizzazione

HTC era al lavoro sulla personalizzazione dei dispositivi (prima di Moto X)

Emanuele Cisotti

Uno dei punti di forza maggiore di Moto X è sicuramente la possibilità di essere personalizzato in moltissimi modi e colorazioni differenti, prima del proprio acquisto, mettendosi quindi in netto contrasto con gli smartphone attualmente in commercio, solitamente disponibili in un paio di colorazioni e facendo invece il verso ai Lumia di casa Nokia.

Se questa idea avrà successo sicuramente altre aziende potrebbero seguire questa idea, ma c’è qualcuno che non vedeva l’ora di poter dire “noi c’avevamo pensato prima”: HTC. Una fonte interna ha svelato infatti che l’azienda aveva già pronto un HTC Device Studio, che avrebbe permesso agli utenti, via web prima dell’acquisto, di personalizzare il loro HTC 8XT (Windows Phone). Lo smartphone è poi uscito a luglio negli USA, con esclusiva dell’operatore Sprint, senza nessuna personalizzazione di sorta. L’idea è stata poi infine scartata, per i costi troppo elevati dell’operazione.

Fonte: The Verge