speccheck

SpecCheck: l’app per confrontare i dispositivi

Erika Gherardi -

Lo confessiamo: è bastato lo slogan di questa applicazione, “One app to compare them all…“, a farcela scaricare. Un software che sfrutta una citazione de Il Signore degli Anelli ci sembrava sicuramente degno di nota e così, smartphone alla mano, abbiamo provato SpecCheck. Cosa fa? Esattamente quello che si può intuire: permette di confrontare le specifiche di diversi terminali.

Il funzionamento non potrebbe essere più intuitivo: selezionate il primo dispositivo, selezionate anche il secondo et voilà! Finite dritti dritti alla schermata di comparazione dove potete controllare display, processore, ram, GPU, storage e così via. A vostra disposizione avete oltre 150 device diversi, aggiornati periodicamente e comprendenti i dispositivi Android, ma anche iOS, Windows Phone e BlackBerry.

L’app è piuttosto elementare ma decisamente comoda, anche se ci auguriamo che migliori e aggiunga ulteriori informazioni alle diverse schede di smartphone e tablet. Non manca nemmeno qualche piccolo bug. Ad esempio la comparazione tra Nexus 7 del 2012 e Nexus 7 del 2013 ha portato l’app a chiudersi forzatamente.

In ogni caso SpecCheck riesce comunque a farsi apprezzare per la varietà di dispositivi presenti e per la grafica Holo che rende l’uso piacevole ed intuitivo. Il prezzo? Naturalmente è gratuita. Come al solito trovate il badge per il download e qualche screenshot di ciò che vi attende qui sotto, ma ricordate che anche l’app (e il sito) di AndroidWorld vi permettono di confrontare tra loro tutti gli Android che volete.

Get it on Google Play