the drowning header

The Drowning: un FPS dai controlli innovativi (ma con un sistema IAP tremendo) in arrivo su Android

Lorenzo Delli -

the drowning iconaIl fatto che The Drowning abbia un sistema di IAP tremendo non deve farvi subito scoraggiare, ma è comunque meglio partire prevenuti. Come potete vedere dall’immagine di apertura il gioco è già disponibile per iPhone e iPad e proprio dal sito ufficiale si legge come una versione per Android sia in dirittura d’arrivo. Ma cos’è The Drowning? È un FPS (first person shooter) molto particolare e si tratta di un progetto avviato e portato avanti da Ben Cousins, ex creative director di DICE, software house che può annoverare titoli quali Mirror’s Edge e tutta la serie di Battlefield. Capirete quindi che un FPS per piattaforma mobile realizzato con la collaborazione di un personaggio del genere non può che far ben sperare. Fu proprio Ben Cousins a promettere, prima della realizzazione di The Drowning, di voler rivoluzionare il sistema di controllo degli sparatutto dedicati alle piattaforme mobili ed effettivamente così il gioco presenta un sistema che si può definire rivoluzionario.

I controlli di questo FPS si basano infatti sul solo uso di tap e swipe: chiariamo subito che non si tratta di un gioco alla “Infinity Blade“, ma di un sistema di controlli che si basa sull’uso dei tap per direzionare i movimenti e per la selezione del bersaglio e di swipe per voltarsi. Se oltre al sistema di controlli ci mettiamo anche un motore grafico di pregevole fattura (Unity vi dice nulla?) e un’ambientazione da brivido capirete il perché vogliamo parlarvi di The Drowning.

the drowning 2

Il problema del gioco è però, come anticipato, nel sistema di in-app purchase. Il gioco infatti viene pubblicato da DeNA/Mobage, software house specializzata proprio in titoli con acquisti in-app talvolta fin troppo invasivi, ed è questo il caso di The Drowning. Nel gioco infatti avremo a che fare con una sorta di barra di energia che si esaurirà dopo un certo numero di minuti di gioco. Per continuare dovremo decidere se aspettare o acquistare rifornimenti.

Vi sono molti altri dettagli a riguardo del titolo, visto che è già disponibile per piattaforma iOS, ma visto che il gioco sarà presto disponibile su Android (si spera) ci preserviamo alcuni dettagli per una futura recensione. Vi lasciamo con qualche screenshot e con il trailer del titolo per stuzzicare ulteriormente la vostra curiosità. Buona visione!

Via: AndroidPoliceFonte: Kotaku
video