SM-V100T

Saranno davvero questi dei bozzetti dello smartwatch Samsung?

Nicola Ligas -

Sono forse fin troppo invitanti per essere veri, ma se il primo smartwatch di Samsung, atteso secondo voci non confermate per il 4 settembre, avesse davvero il look dei disegni in oggetto, potrebbe facilmente diventare il dispositivo indossabile più in voga del prossimo futuro.

Speaker, pulsanti tipici di Android (almeno un paio) e soprattutto display flessibile. Si tratterebbe in effetti di un oggetto particolarmente adatto a sfruttare YOUM, ma in materia di schermi flessibili sono ormai anni che sentiamo gridare “al lupo, al lupo!”, e sinceramente a questo punto non ci crederemo davvero fintanto che non li vedremo.

I brevetti di cui trovate le illustrazioni qui sotto risalgono al periodo marzo-maggio, ma non hanno alcuna correlazione con quelli relativi al marchio GEAR (sembra comunque che il nome dell’orologio sarà proprio Galaxy Gear) e come con tutti i brevetti non sarebbe inusuale se non si trasformassero in realtà, indipendentemente dalla presenza del display flessibile o meno, dato che è prassi piuttosto comune che un’azienda ne richieda la proprietà per poi valutare anche in base ad altri fattori se realizzarli o meno. Bello e impossibile?

Via: Engadget
brevettisamsung gear