superuser chainfire

Android 4.3 e permessi di root: cos’è cambiato?

Roberto Orgiu -

Ieri sera parlavamo delle modifiche che sono state attuate al SuperSU di Chainfire per poterlo usare con il nuovo Android 4.3, ma per quale motivo sono state necessarie queste modifiche?

Stando a quanto scoperto dall’ormai celebre Koushik Dutta, il problema starebbe nel fatto che la partizione /system sia montata come nosuid, impedendo di fatto il funzionamento di su come succedeva fino alla 4.2.2.

Per aggirare questa limitazione, si deve andare quindi a modificare il file install-recovery.sh per avviare un demone apposito che faccia da pipe per le richieste di root.

La soluzione è certamente invasiva e tutti gli sviluppatori sono all’opera per trovare un metodo alternativo, Koush in testa: chi sarà il primo?

Fonte: Koushik Dutta