rovio account (3)

Rovio comincia il roll out degli “Account” per la sincronizzazione di record e progressi sul cloud

Lorenzo Delli

Ciò che vedete nello screenshot di apertura è proprio il cosiddetto “Account” di Rovio. La software house infatti, nella giornata di ieri, ha annunciato il roll out globale, sia per Android che per iOS, della nuova feature che permetterà il salvataggio di progressi e record di tutti i giochi Rovio sul proprio Account. In questo modo, anche con cambio di dispositivo (non soltanto all’interno della stessa “famiglia” di device, ma anche tra iOS e Android), sarà possibile continuare dal punto in cui eravamo rimasti e con i medesimi record ottenuti precedentemente semplicemente effettuando il login con le proprie credenziali.

Sono sufficienti una email e una password e il gioco è fatto. Il nostro account riporta un misero “0” nello score e nei vari risultati, visto che abbiamo reinstallato Angry Birds proprio per effettuare una prova. Questa nuova feature non è ancora attiva su tutti i giochi Rovio: inizialmente era disponibile per i soli utenti di The Croods (come vi esponemmo tempo fa) ma nelle ultime ore si sta espandendo, a cominciare dal primissimo Angry Birds, anche agli altri titoli. Non solo: con questa nuova feature sarà possibile, sullo stesso dispositivo, avere un’esperienza di gioco multi-utente: sarà sufficiente uscire dall’account corrente ed entrare con le proprie credenziali e nessuno perderà i propri progressi.

Insomma, una mossa sicuramente azzeccata, anche se è quello che stiamo aspettando proprio da Game Services di Google. Anche il gioco di cui vi abbiamo parlato ieri sera, The Walking Dead: Assault, è dotato di alcune feature del Game Services, ma manca ad esempio la possibilità di salvare sul cloud, possibilità che dovrebbe essere estesa alla maggior parte dei giochi. Dopo lo stacco, una breve galleria dei passaggi richiesti alla creazione dell’account (trovate il pulsante per la creazione nella schermata iniziale del gioco).

Fonte: The Next Web
angry birds