sony lente

Sony sarebbe al lavoro su un sensore fotografico esterno da applicare agli smartphone

Nicola Ligas

Sony Honami non sarà probabilmente il camera-phone che tutti avremmo sognato, questo sembra ormai un dato di fatto, ma ciò non toglie che l’azienda nipponica abbia comunque grandi piani in mente per la fotografia in mobilità.

Anziché stressare il corpo di uno smartphone per contenere un sensore più grande, che ne direste invece se quest’ultimo diventasse proprio un accessorio a parte, con tanto di ottiche, batteria e memoria separate da quelle presenti sul telefono?

La trasmissione dell’immagine inquadrata in tempo reale (e delle foto scattate) allo smartphone avverrà poi tramite NFC/Wi-Fi, inoltre, se da una parte questo accessorio potrà essere agganciato al telefono come suggerisce il render qui sopra, le sue caratteristiche lo rendono comunque adatto ad essere impiegato in maniera indipendente.

Si tratta insomma di qualcosa di completamente nuovo: una sorta di fotocamera che in pratica è solo un obiettivo, con sensore, ottiche e tutto quel che serve per la sola cattura. Per di più, se crediamo alla fonte, il primo modello di questo genere dovrebbe arrivare a breve (nessuno ha detto IFA di settembre, ma in molti l’avranno pensato) e sarà dotato di sensore della RX100MII (20,2 megapixel Exmor R, f/1.8) e lenti Zeiss. Ci sarà poi un successivo accessorio con sensore più piccolo, ma zoom maggiore.

Ammettiamo che l’idea ha un suo fascino, ma per ora è tutto sulla carta, e quindi è molto difficile esprimere un giudizio in merito: attenderemo quindi con curiosità di scoprire se questo pettegolezzo di trasformerà in realtà; la fonte sembra esserne molto sicura, e di certo a noi non dispiacerebbe vederlo.

Via: The VergeFonte: SonyAlpha Rumors