ouya fondi giochi

OUYA pronta a rifinanziare i giochi sviluppati su Kickstarter che saranno sua esclusiva per almeno 6 mesi

Nicola Ligas

L’avrete senz’altro visto leggendo la nostra recensione: uno dei maggiori punti deboli di OUYA, se non il più grande, consiste nel suo parco giochi, sia in termini di qualità che dimensione. Come fare dunque ad arginare il problema? Lanciando l’iniziativa “libera il finanziamento dei giochi“.

Nomi a parte, si tratta di un metodo per invogliare gli sviluppatori a progettare e rilasciare giochi in esclusiva su OUYA. Potete leggere tutto il regolamento sulla pagina dedicata, ma in breve il concetto è che chiunque avvierà (e concluderà) una campagna di raccolta fondi su Kickstarter per sviluppare un gioco (includendo il logo dell’iniziativa) tra il 9 agosto 2013 e il 10 agosto 2014, accettando di rilasciarlo in esclusiva per almeno 6 mesi su  OUYA, riceverà un premio in denaro pari all’ammontare alla chiusura della campagna di raccolta fondi (a patto che questa superi i 50.000$ e comunque non ne riceverà oltre 250.000).

L’ammontare di denaro messo a disposizione da OUYA è di un milione di dollari, quindi nello scenario peggiore (o migliore, a seconda dei punti di vista) solo 4 giochi verranno rifinanziati a questa maniera (al più saranno 20). Questo per dire che comunque non arriveranno fiumi di nuovi titoli da questa iniziativa, ma è comunque un modo per farsi ben volere dagli sviluppatori, puntando principalmente alla qualità, più che alla quantità.

In ogni caso la finestra temporale è piuttosto ampia, e tra qui e l’agosto del 2014 siamo piuttosto convinti che i concorrenti di OUYA si saranno moltiplicati. Non ci resta quindi che aspettare per vedere se la prima arrivata saprà comunque imporsi sulla lunga distanza.

Via: Tech Crunch