Schermata 2013-07-17 alle 16.05.19

Niente fondi per Nudge: il segmento instant messaging è troppo saturo?

Nicola Ligas

Ci erano sembrate eccessive fin dall’inizio le pretese di Nudge, una nuova app di messaggistica sbarcata un mese fa su Kickstarter, ed infatti siamo qui a scriverne il necrologio: a fronte delle 150.000£ richieste, l’app ne ha raccolte appena poco più di 2.000 con la sua campagna di raccolta fondi, quindi a meno di imprevisti non la vedremo mai concretizzarsi.

Da una parte è un peccato, perché sulla carta Nudge sembrava avere tutte le carte in regola per essere una valida alternativa, dall’altra i colossi del settore non stanno a guadare: WhatsApp continua pian piano a migliorarsi e ormai è difficile trovarle problemi clamorosi, Hangouts, nonostante ancora non integri gli SMS e non abbia unificato un bel nulla, si è rivelato funzionale e pratico grazie alla sua simbiosi fisso-mobile, Skype e Viber sono alternative ormai consolidate, e in mezzo ce ne sono tante altre, “illustri” o meno. Probabilmente un progetto indipendente come questo non avrebbe comunque avuto molte chance, o forse il settore è davvero saturo.

E BlackBerry Messenger? Doveva arrivare su Android a fine giugno, ma non se n’è più saputo nulla: sarà troppo tardi anche per lei?

Fonte: Nudge
blackberry messenger