8.0

Converted_file_79f3b0fb

Tiny Thief: dell’arte degli artisti e dei ladri [Recensione]

Giorgio Palmieri

Converted_file_c0711cc2Rubare è sbagliato, si sa, ma dipende dai punti di vista. Anzi, tutto dipende dai punti di vista. Per Anakin Skywalker i Jedi sono il male, e per il piccolo marmocchio del titolo di oggi rubare è nel giusto o, almeno, lo è nel mondo in cui lui vive. Un mondo pieno di ingiustizie: la corruzione vige in ogni dove e la gente paga le tasse ad un re che non mantiene le promesse e che, invece, si fa beffa di loro. La definizione di ciò che è buono e ciò che è sbagliato la lasciamo a voi, nel frattempo vi parliamo di Tiny Thief, titolo sviluppato da 5 Ants e pubblicato da Rovio Stars. Un gioco, un’ avventura grafica d’altri tempi quella prodotta da questa interessante collaborazione, vediamo insieme se sarà solo la nostalgia a fare leva sulle nostre emozioni o se davvero gli sviluppatori hanno creato qualcosa di nuovo.

8.0

Giocabilità

Tiny Thief è un’avventura grafica punta e clicca (tocca?) che combina elementi tipici dei puzzle-game con delle componenti del genere stealth. L’avventura si dipana lungo sei capitoli di gioco, ognuno caratterizzato da cinque livelli. Sebbene siano differenti tra di loro, gli stage hanno sempre lo stesso obiettivo, ossia quello di rubare l’oggetto prezioso (una chiave, un diamante, una torta e tanti altri) dal cattivone principale del capitolo. Durante il livello, oltre al compito primario, è possibile completare missioni secondarie per ottenere stelle aggiuntive, un po’ come ci hanno insegnato i tanti, tantissimi Angry Birds: si tratta di raccogliere oggetti accessori sparsi per lo stage, oppure di ritrovare l’animale del protagonista, un piccolo furetto marrone.

il gioco si basa sostanzialmente sul trial-and-error

Il sistema di controllo è quanto di più semplice si possa avere: basta toccare sullo schermo del dispositivo un punto e il nostro piccolo protagonista lo raggiungerà. Mentre, per eseguire un’azione (come nascondersi dentro un barile o raccogliere un oggetto), è necessario pigiare la rispettiva icona che spunterà non appena ci avvicineremo all’oggetto in questione. La difficoltà di gioco si attesta su livelli piuttosto bassi, non tanto per la sfida degli enigmi in sé ma per la struttura stessa: in parole povere, il gioco si basa sostanzialmente sul trial-and-error, ossia la meccanica che vi costringerà a picchiettare sullo schermo per riprovare la stessa sezione più di una volta affinché la risoluzione dell’enigma venga da sé. Questo “difetto” è smorzato sia dalla presenza di checkpoint tra una sezione e l’altra del livello, sia dalla organizzazione dello stesso: infatti, ogni stage è stato creato come una sorta di puntata di un cartone animato. Questo significa che il divertimento sta tutto nel vedere i personaggi e le loro reazioni agli eventi piuttosto che nella difficoltà degli enigmi, che comunque rimangono sempre interessanti e freschi durante il corso dell’avventura.

7.0

Contenuti

Prima di ogni livello ci saranno delle simpatiche vignette in pieno stile Angry Birds.

I trenta livelli proposti dall’offerta ludica di Tiny Thief sono piuttosto pochi in relazione a quello che è il suo prezzo (2,69€), ma garantiscono un’esperienza appagante e diversa dal solito. Se ci aggiungiamo anche il fatto che il titolo non è poi così difficile, il tutto si racchiude in un paio di ore (ad esagerare) per completare l’intera campagna. Gli sviluppatori, però, hanno pensato bene di aggiungere più di 70 oggetti secondari da raccogliere durante il corso dell’avventura, cosa che spinge il gamer completista a rigiocare i livelli: un’aggiunta gradita, senza alcun dubbio, ma non basta a placare (del tutto) la nostra fame videoludica.

9.0

Comparto Audiovisivo

Le ambientazioni sono molto varie, ma l'atmosfera è sempre quella fiabesca.

La direzione artistica di Tiny Thief è una delle più deliziose viste in un prodotto su Android. La resa grafica è colorata e definita, le animazioni sono sublimi e si uniscono insieme al comparto audio in una rappresentazione a metà tra uno spettacolo con i burattini ed un film di quel che fu il cinema muto. Non che il gioco sia sprovvisto di audio, ma le scene e le situazioni del gioco ci ricordano un po’ quel tipo di film. L’unica cosa che ci ha fatto storcere un po’ il naso è stato il fattore musica, piuttosto modesto e poco vario, ma nel complesso siamo difronte ad un lavoro certosino su tutti i fronti del comparto audiovisivo.

7.0

Prezzo

Le cose si mettono male? È  possibile usare un aiuto ogni quattro ore che ci suggerirà la risoluzione dell'enigma.

Tiny Thief, come detto precedentemente, è disponibile sul Play Store al costo di 2,69€. Il prezzo è un po’ più alto rispetto alla media dei titoli mobile e a questo si aggiunge il fatto che la longevità del titolo non è poi così elevata. Ciò nonostante, il gioco non possiede nessun acquisto in-app, cosa che ci ha fatto molto piacere: in teoria questo non dovrebbe nemmeno meravigliarci, ma sembra che la prassi vuole a tutti i costi gli in-app purchase a prescindere dal modello di pagamento del prodotto. Tutto l’ambaradan per fare una riflessione: la preferenza del giocatore va verso un prodotto a prezzo più elevato del solito ma senza acquisti in-app (come in questo caso) o verso uno con un costo al di sotto dell’euro ma con annessi in-app purchase (di qualsiasi tipo)? . A voi la scelta, ma noi riteniamo che l’offerta ludica di Tiny Thief e il suo rispettivo prezzo sia un discreto connubio.

8.0

Giudizio Finale

Tiny Thief è un titolo solido e ben sviluppato, un gioco che offre un’esperienza originale coadiuvata da una direzione artistica di prim’ordine. Il carisma c’è, la struttura funziona e diverte: il gameplay, però, non offre una sfida degna di tale nome, ma preferisce intrattenere tramite scene e situazioni irriverenti, nonché con una componente puzzle-game/stealth piuttosto interessante. Nel complesso, siamo difronte ad un buon titolo che di sicuro saprà divertire la maggior parte dei gamer su Android: l’importante è che vi sia ben chiara una cosa – don’t try this at home (of the others!).

 

Download

Google Play Badge

Trailer

Screenshot

Recensionevideo