2013-07-05 18.24.05

Vivere con i Glass: Giorno #4, Google (right) Now

Emanuele Cisotti -

Questo articolo fa parte di una serie, chiamata “Vivere con i Google Glass” che ci permetterà di raccontarvi cosa vuol dire indossare la rivoluzione tecnologica del nostro futuro.

Comandali con la voce

Dopo i primi giorni di euforia (e di varie ricariche complete) arriva il momento di testare un po’ più a fondo le funzioni del dispositivo (mentirei se dicessi che non l’avevo già fatto però). Iniziamo dai comandi vocali. Ci sediamo sul divano e proviamo. Ok Glass. Il primo comando viene sempre percepito alla perfezione, il seguito, dipende probabilmente dalla pronuncia, non sempre al primo tentativo. Ci vengono proposte varie operazioni, noi scegliamo di scorrerle con il touchpad: Google, Take a picture, Record a video, Get Directions, Message, Call e Video Call.

Il problema dell’assenza della lingua italiana è un bello scoglio per noi, perché a meno che non padroneggiate la lingua inglese come la vostra nativa, può diventare difficile, se non impossibile, utilizzare la dettatura vocale e quindi la scrittura di messaggi o indirizzi stradali. Conosco bene l’inglese e lo parlo in modo abbastanza fluente, ma l’accento a quanto pare è una discrimninante notevole. Ok, per le demo, meno per l’uso giornaliero.

Chiedimi tutto

Avete presente Google Now su telefono? Certo che lo avete presente. Voi fate una domanda a voce e lui, sempre a voce, vi risponderà. Quanto lo usate realmente nella quotidianità? Secondo me poche. Non è intuitiva la ricerca vocale, semplicemente perché non siamo abituati ad utilizzare la voce come strumento di interazione con il nostro smartphone e così la maggior parte di noi utilizza la barra di ricerca testuale Google. Così ho perso un po’ di tempo in questa giornata di test a capire cosa è possibile fare con questi Glass in accoppiata a Google Now. Esattamente tutto quello che potete fare da telefono, ma con risultati leggermente ridotti e sopratutto, per ora, in inglese. La considerazione è una sola, avendo nei primi giorni utilizzato i Glass in buona parte solo vocalemente, non mi è sembrato per niente strano fare lo stesso per Google Now. Sì, adesso non dovrete neanche più fare la fatica di tirare fuori il telefono a cena con gli amici per scoprire qual’è il nome dell’ultimo album dei Coldplay.

Ah, attenzione a cercare per scherzo le azioni Apple, adesso la scheda APPL è automaticamente aggiunta a quelle di Google Now (accessibili scorrendo indietro dalla prima pagina).

Gli screenshot sono in sequenza e mostrano anche i testi dettati a voce, spesso però incompleti (difficile scattare lo screenshot con la giusta rapidità).

Google Glass Explorer

Google Glass Explorer

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00
Google Glass