pvsz 2 header

Plants Vs. Zombies 2: un primo hands-on del tower defense ci mostra gameplay e acquisti in-app

Lorenzo Delli -

plants-vs-zombies-2-icon-212x220Pensate che il primo hands-on non deriva tanto da una concessione di EA Games o di PopCap quanto al lancio effettivo (il termine giusto sarebbe soft launch) del gioco in Nuova Zelanda, in modo da “sfruttare” la nazione come bacino di prova per il seguito di uno dei tower defense più apprezzato (e più acquistato!) al mondo. Stiamo ovviamente parlando di Plants Vs. Zombies 2 che, in questo nuovo capitolo, introdurrà viaggi nel tempo, nuovi zombie, nuove fortissime piante, power-up e quant’altro. Ma senza dubbio, la novità di maggior rilievo consiste nella modalità di vendita del nuovo capitolo, che va ad adattarsi all’andamento globale del mercato del mobile gaming. Forse in questo modo PopCap perderà dei clienti, ma il bacino di utenza sarà di gran lunga ampliato.

Plants Vs. Zombies 2 infatti verrà rilasciato in modalità free-to-play, e gli acquisti in-app serviranno proprio a sbloccare nuove piante o potenti power up che vi permetteranno di superare con facilità i livelli più ostici. Dobbiamo quindi aspettarci un livello di difficoltà più elevato (ovvio che l’obbiettivo è quello di spingere il giocatore verso gli acquisti): a tal proposito vi sono ad esempio delle chiavi particolari che sbloccheranno parti del gioco, chiavi con un drop rate bassissimo ma che potranno essere acquistate (nel nostro caso tramite Google Wallet) proprio grazie agli acquisti in-app.

pvsz 2 in-app 2

Sarà comunque possibile accumulare credito direttamente in game per l’acquisto di determinate piante e power-up, ma ovviamente tale raccolta sarà più lenta, ma comunque gratuita. Per il resto, il meccanismo di gioco rimane invariato: avremo dalla nostra i girasoli per la raccolta delle risorse, le classiche piante spara-semi, e alcune new-entry come la pianta lancia-banane boomerang e nuove ambientazioni. Il video ci mostra soltanto l’antico Egitto ma avremo a che fare anche con il selvaggio West o con i Pirati.

Non ci rimane che dare un’occhiata al breve hands-on e sperare che la versione per Android non tardi ad arrivare, visti i trascorsi con PopCap e EA Games. Piccolo off-topic proprio a proposito di EA: il nuovo capitolo di Deus Ex dedicato esclusivamente alle piattaforme mobile arriverà proprio in questi giorni sul mercato, ma solo per piattaforma iOS. Detto questo, vi auguriamo buona visione!

Fonte: PocketGamer
video