addon-350x200[1]

Opera si aggiorna alla versione 15 con importanti novità

Nicola Randone

opera

Molti appassionati e “nonsologeek conoscono bene Opera; già dai tempi di Netscape, quando Chrome non esisteva ancora ed Internet Explorer non era altro che un’idea nella mente di Bill Gates, la guerra dei browser era appena cominciata ed il progetto norvegese aveva già la sua clientela affezionata (nel lontano 1994, anno in cui uscì la prima versione di Opera, i browser si pagavano ancora).

Dopo aver esordito nel mondo mobile con Opera Mini, una versione installabile sui vecchi Symbian e più in generale su qualsiasi telefono supportasse Java, da qualche tempo Opera è anche un browser per Android, considerato da molti tra i migliori.

Nel corso degli anni la Opera Software ASA ne ha proseguito lo sviluppo portandolo oggi alla versione 15. La novità più eclatante di quest’ultimo aggiornamento sta nel passaggio alla build 28 del progetto open-source Chromium, lo stesso su cui si basa Chrome beta per Android. Secondo il changelog ufficiale, proprio grazie al nuovo framework, Opera 15 avrà un tempo di avvio molto più veloce oltre ad un rendering più efficace delle pagine web. In aggiunta a questo, il nuovo aggiornamento rende possibile scaricare qualsiasi video incorporato nelle pagine web, impostare la posizione della cartella di Download ed aprire file dalla SD esterna. Queste ed altre implementazioni sono contemplate nel nuovo aggiornamento che continua a far parlare bene di questo browser.

Sarebbe interessante conoscere l’opinione dei nostri lettori ed è per questo che vi invitiamo a segnalarci, nella sezione commenti, la vostra esperienza ed i motivi per quali se ne potrebbe consigliare/sconsigliare l’utilizzo come alternativa al browser stock di Android o ad altri software di questo genere.

Get it on Google Play

Fonte: Android Police