Schermata 2013-07-10 alle 10.22.34

La nuova versione di Google Maps arriva sul Play Store

Nicola Ligas -

Vi eravate dimenticati che al Google I/O era stata annunciata una nuova versione di Google Maps? A Mountain View evidentemente no, e finalmente hanno deciso di mantenere la promessa, rilasciando al grande pubblico la versione 7 del suo applicativo più celebre, anche se purtroppo si tratta sempre di uno staged rollout e quindi probabilmente molti di voi non avranno ancora ricevuto l’update.

Nessun problema comunque, perché abbiamo i link giusti da fornirvi per scaricare manualmente l’apk, a patto che abbiate uno smartphone o un tablet basato almeno su Android 4.1. Prima di lasciarveli però, ripercorriamo brevemente le novità salienti che ci attendono:

  • Nuova interfaccia su telefoni e tablet
  • Navigazione migliorata con aggiornamenti sul traffico in tempo reale, segnalazione di incidenti, ricalcolo dinamico del percorso
  • Esplora: un nuovo modo di scoprire luoghi popolari dove mangiare, bere, fare shopping, giocare e dormire

Detto questo, per chi non può aspettare, ecco i link giusti per scaricare l’applicazione, che andrà a sostituirsi alla precedente, ma vi avvertiamo che non tutto potrebbe funzionare come previsto, perché ci sono moltissime varianti di Maps a seconda dei vari dispositivi: il consiglio, se decideste di procedere manualmente, è comunque di disinstallare l’aggiornamento tra qualche giorno e lasciare che il vostro dispositivo prelevi il file da Google Play. Utente avvisato, link incollato.

Link Android 4.2:

Link Android 4.1+:

Aggiornamento: è appena uscito un articolo sul blog ufficiale di Google Italia che ci svela alcuni interessanti retroscena di questo aggiornamento.

2013-07-10

  • A partire dal 9 agosto Latitude non rientrerà più tra le funzionalità di Google Maps, ma verranno comunque integrate delle funzioni di localizzazione in Google+ per Android.
  • Le mappe offline e la funzione Le Mie Mappe non verranno incluse in questo aggiornamento. (piccolo suggerimento, mostrato nell’immagine a sinistra: provate a scrivere “ok maps” nella barra di ricerca – chiaro omaggio a Glass – e la porzione visibile di mappa verrà comunque pre-caricata. Sembra infatti che la mappe offline non fossero pronte al debutto con questa nuova versione, e così sono state incluse sotto forma di easter egg.)
  • Le mappe di interni arrivano in Italia! Tra i primi a collaborare segnaliamo: gli aereoporti di Orio al Serio e Venezia Marco Polo, alcune stazioni ferroviarie come Torino Porta Nuova, l’Istituto Clinico Humanitas, il Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano, alcune strutture alberghiere Best Western e numerosi Centri Commerciali in tutta Italia. (trovate l’elenco completo a questo link)

Aggiornamento 2: aggiunti anche tutti i video ufficiali

 

 

 

 

 

 

Lorenzo Delli ha contribuito a questo articolo.

Via: Android Police
video