moto x

Ancora voci su Moto X: fotocamera “Clear Pixel” ed esperienza quasi stock con aggiornamenti rapidi

Nicola Ligas

Continuano a rincorrersi voci riguardo Motorola Moto X (e noi iniziamo già a storcere il naso), nuovamente per bocca di Taylor Wimberly, già fondatore di Android and Me, che più volte in passato abbiamo ritenuto una fonte non sempre affidabile. Prendete quindi tutto con doppio beneficio del dubbio.

In un primo post su Google+, Taylor afferma che Moto X avrà una fotocamera Clear Pixel con controlli a gesture  L’ovvia domanda è: cosa significa “clear pixel”? La sola risposta è che “le foto scure, sfocate e prive di dettagli saranno una cosa del passato…“. I nomi altisonanti, da Ultrapixel in giù, non sono certo una novità, resta solo da capire se questo Clear Pixel sia reale e cosa implicherà concretamente. Già in tempi non sospetti, Vic Gundotra parlava di novità in ambito fotografico per i prossimi Nexus, quindi scommettere su qualcosa di analogo anche per Moto X è una puntata piuttosto facile, ma non per questo sicura.

Passiamo poi all’eterno miraggio di ogni smartphone Android che si rispetti: “Moto X will feature a “pure Android” user experience with a commitment to “fast upgrade cycles“;” anche in questo caso non ci stupisce l’esperienza affine a quella stock, dato che anche gli ultimi Motorola non introducono granché a livello di personalizzazione. Qualche dubbio in più semmai c’è riguardo la rapidità di aggiornamento: Taylor nega che stiamo parlando di un Nexus (non che nessuno avesse mai affermato il contrario), quindi il concetto di “veloce” è molto relativo. Certo, essendo Motorola di Google, si potrebbe desumere che il passaggio sia breve, ma è comunque una cosa tutta da dimostrare.

Tutti si aspettano molto da questo Moto X, ma ormai sembra quasi scontato che il “molto” non sarà in termini di specifiche, e quindi si guarda altrove: materiali, autonomia, fotocamera, aggiornamenti rapidi, tutti fattori migliorabili nella maggior parte degli smartphone, ma se sarà davvero o meno il nuovo modello di Motorola a metterci una pezza, è una cosa che scopriremo solo tra qualche tempo.

Quando lo vedremo, a proposito? Le date un po’ si rincorrono: si parlava del primo agosto, poi, dopo aver visto la pubblicità riportata in cima anche a questo stesso articolo, è stata avanzata l’ipotesi dell’11 luglio (XI in numero romano), smentita però da alcune “fonti ben informate”; e quindi? Quindi non ci resta che aspettare la prossima fuga di notizie, sperando che sia quella vera, ma se anche la presentazione piovesse da un giorno all’altro senza preavviso, saremmo felici lo stesso.