nexus proiettore 6

SmartQ U7: un altro tablet con videoproiettore

Nicola Ligas

Se l’idea di mettere un proiettore in uno smartphone può non essere l’ideale nella vita di tutti i giorni, aumentando peso e dimensioni a vantaggio di una funzione che useremmo solo saltuariamente, collocarlo su un tablet può già essere diverso. Questi ultimi sono infatti per loro stessa natura oggetti che non necessariamente porteremo con noi ogni giorno, e dai quali comunque si pretende meno in termini di peso e dimensioni contenuti. Avevamo già visto una prima proposta in tal senso, e oggi diamo un’occhiata a questo SmartQ U7, che qui sopra vedete ritratto a fianco del Nexus 7.

Lo diciamo subito: ancora non ci siamo. L’esperienza Android in questo caso non è ottimale, e l’autonomia in proiezione si assesta sulle 2 ore, il che già non è moltissimo, e per di più dopo aver raggiunto la scarica completa il tablet non si riaccende subito una volta messo in carica, ma dovremo attendere una mezz’ora circa. Il display inoltre è da appena 1024 x 600 pixel e particolarmente prono alle impronte, il che collocano il Nexus 7 su un livello superiore sotto tutti i punti di vista.

C’è però un ma: l’aggiunta del proiettore, nel caso dello SmartQ U7, aumenta il peso di soli 20 grammi rispetto al tablet di ASUS, ed il proiettore annesso è da 35 lumen, il che supera facilmente anche i 15 lumen del Galaxy Beam: il risultato è un’immagine proiettata piuttosto bene anche in un ambiente non troppo oscurato, con l’effetto di avere un 50” sulla parete di casa/ufficio.

Il concetto è insomma che “si può fare” e che probabilmente questo tipo di tecnologia ha più senso di un piccolo tablet, piuttosto che per ingrossare uno smartphone. Se e quanto i vari produttori decideranno di puntarvi, è una cosa che dovremo solo aspettare per scoprire.

Via: 9 to 5 Google
ASUS Nexus 7

ASUS Nexus 7

confronta modello

Ultime dal forum:

ASUS Nexus 7 (2012)