moto-x-leak-04-resized

Ecco il pannello anteriore di Motorola Moto X

Nicola Ligas

Bianco o nero, con o senza logo: è così che abbiamo modo di ammirare anche il lato frontale di Moto X, il sempre più discusso smartphone di Motorola. Se la personalizzazione cromatica del retro era infatti già in parte nota, adesso possiamo dare una migliore occhiata anche al lato anteriore, sul quale non è ben chiaro se comparirà o meno il logo Motorola (in alcuni casi questo è assente, il che potrebbe indicare che il logo era usato solo nei modelli di testing interno).

Sul fronte tecnico non ci sono novità, ma come ribadito più volte è bene non aspettarsi un vero e proprio top di gamma (4,7” HD con CPU Snapdragon S4 Pro): Motorola sceglie di puntare sul “patriottismo“, vantando una realizzazione dello smartphone interamente in USA, sulla personalizzazione (si parla di 16 colori differenti), sulla qualità costruttiva e sull’autonomia.

Motorola (/Google) vuole insomma dimostrare che non è necessario uno Snapdragon 800 con 3 GB di RAM per avere il meglio dell’esperienza Android, e che rinunciando a qualcosa sul piano prettamente hardware, l’esperienza d’uso non ne esce necessariamente compromessa, ma potrebbe anche essere migliore considerando appunto resistenza, personalizzazione e autonomia. O almeno è così che ci piace vedere questo Moto X, fino a prova contraria.

Via: Android Community