Acer Iconia W700

Come avere un sistema dual boot Windows 8 – Android sull’Acer Iconia W700

Andrea Bordin

Se questo Iconia W700 non vi dice nulla, siete giustificati; visto che si basa su Windows 8 non ne abbiamo mai parlato qui, invece l’abbiamo fatto sull’altro sito del nostro network, WindowsPhoneWorld.it.

Comunque questo tablet ora interessa anche a noi, perché grazie al lavoro di Thatgrass, Senior Member di XDA potremmo vederlo con l’OS del robottino verde a bordo. Di sistemi dual boot ne abbiamo visto più d’uno nel corso degli anni, sono soluzioni create dagli sviluppatori per far convivere due diversi sistemi operativi all’interno di uno stesso device.

Partendo dall’ormai “leggendario” HTC HD2 fino al recente Galaxy Note II, in molti hanno lavorato su vari smarthphone e tablet per poter avere due o più sistemi OS a bordo, siano essi entrambi Android (ROM differenti) piuttosto che sistemi diversi (Android e Windows, Ubuntu, e altri).

Ed ecco, ora il turno è di questo tablet: sconsigliamo la procedura ai neofiti e lo sviluppatore si dichiara dall’inizio non responsabile dei danni che potrete causare al vostro device (è un po’ una “prassi” ma ve lo ricordiamo comunque); quindi se nel thread di XDA non capite qualche passaggio è meglio che non vi avventuriate in rischi inutili.

Assodato questo potete cominciare a munirvi del necessario:

  • una chiavetta USB di almeno 512 MB
  • una tastiera USB
  • un hub USB (il tablet ha solo una porta, ma ve ne servono due)
  • l’ultima immagine disponibile per il Generic UEFI Installer (Android 4.2.2)
  • il software Image Writer Tool

Nei passaggi successivi descritti nella discussione, la chiavetta viene resa bootable, quindi si procede all’installazione di Android (previo partizionamento del disco e settaggio di alcuni parametri); il risultato finale sarà una schermata all’avvio, che vi permetterà di scegliere se inizializzare Windows 8 o Android. Lasciamo a chi fosse desideroso di provare il robottino verde sul proprio tablet il link al thread di XDA (astenersi non-anglofoni).

Fonte: XDA