screenshot_inapp

Ecco come ottenere i permessi di root su Galaxy S4 con la versione trapelata di Android 4.3

Nicola Ligas

La scorsa settimana vi abbiamo segnalato l’uscita “prematura” di Android 4.3 per Galaxy S4, grazie ad un firmware di test trapelato dalla sua versione Google Play Edition.

Se avete dunque installato quella ROM, vi sarete accorti che non era possibile ottenere i permessi di root sulla stessa, mettendo così un freno alle vostre esigenze di modding. Come sempre la soluzione in merito è arrivata tempestivamente, cortesia di Chainfire, noto sviluppatore dell’app SuperSU, della quale è stata rilasciata una versione modificata, pensata apposta per adattarsi a questo firmware. Il perché ce lo spiega lo stesso sviluppatore:

SuperSU in questo caso girerà in daemon mode (nuova funzione), e sarà lanciata durante il l’avvio. Il demone gestirà tutte le richieste di permessi di root, e sebbene questo dovrebbe funzionare corettamente, alcune app potrebbero aspettarsi che la loro sessione giri sul loro stesso ramo dell’albero dei processi.

Non sappiamo quindi se questa differenza sia dovuta al fatto che questo è un firmware di test incompleto, o se saranno necessari simili cambiamenti per avere i permessi di root in Android 4.3, ma per scoprirlo dovremo per forza aspettare l’annuncio ufficiale.

Se volete dunque scaricare il pacchetto di SuperSU, che, lo ricordiamo nuovamente, funziona solo su Galaxy S4 con Android 4.3 trapelato la scorsa settimana, dovrete dirigervi su questo post su Google+ per scaricarlo. L’installazione avviene da recovery modificata, ma nel caso della ClockworkMod dovrete ricordarvi di disabilitare l’opzione disable stock recovery flash.

Via: XDA
Samsung Galaxy S4

Samsung Galaxy S4

confronta modello

Ultime dal forum: