Baglist

Baglist: e il contenuto della valigia non sarà più un pensiero

Andrea Bordin

Se vi dicessimo “viaggio”, a cosa pensereste? A delle amene località, al riposo, allo svago, ma anche alla valigia; ecco, per tutti coloro che si ritrovano nella località prescelta per le vacanze, e si rendono conto solo all’arrivo di aver dimenticato qualcosa (o al contrario, al ritorno si accorgono di aver lasciato qualcosa in ferie) è per voi che è stata realizzata l’app Baglist.

L’app è molto semplice ed intuitiva: all’avvio ci presenta un menu composto da quattro macro-voci:

  • Valigie
  • Persone
  • Utilità
  • Informazioni

Il concetto di base è questo: si creano degli utenti e delle valigie, queste due voci vanno legate tra di loro (ogni valigia viene assegnata ad un utente), dopodiché si procede al “riempimento virtuale della valigia”, si va cioè a preparare la check-list che ci servirà per evitare di scordare qualcosa. Questa lista può essere compilata ex-novo (Lista da zero) oppure si può partire da una base pre-impostata (Lista veloce e Lista generica).

Gli oggetti inseribili in queste liste sono tanti e tutti categorizzati, il risultato finale sarà una check-list nella quale andremo a spuntare gli oggetti mediante un semplice tap una volta inseriti nella valigia. L’app è completamente made in Italy ed è gratis, solo per usare la funzione “completa” (Baglist+) vi verrà chiesto di registrarvi (tramite Facebook, TravelPeople o Baglist/TravelPeople).

Come a volte accade ci permettiamo di suggerire delle migliorie: la prima, di poter inserire più oggetti dello stesso tipo, ad esempio “Magliette (5)” invece di inserire 5 volte la stessa voce “Magliette” per poi flaggarle tutte e cinque. La seconda invece parte dall’idea dell’associazione utente-valigia, e la aumenta di un livello: perché non creare anche la voce “Viaggio”, che sarà a sua volta legata alle persone (o utenti che dir si voglia) e che a cascata sono collegati con le valigie?

In ogni caso, con Baglist e le sue check-list compilabili con più di 300 oggetti esistenti (più quelli che potete crearvi voi), non avrete più scuse se dimenticherete qualcosa, a meno che non sia lo stesso smartphone. Link per il download e gallery a seguire.

Google Play Badge