Microsoft cede la licenza a KLab Inc. per una versione mobile di AoE

Lorenzo Delli -

ageofempires_large_verge_medium_landscape

L’acronimo AoE, per chi non lo avesse capito, fa riferimento ad Age of Empires, uno dei titoli strategici in tempo reale più famosi di sempre (insieme ad alcuni capi saldi quali Command & Conquer e Dune). La notizia riguarda proprio il suddetto titolo e, più che altro, chi ne detiene i diritti, ovvero Microsoft.

Secondo alcune indiscrezioni infatti Microsoft si starebbe preparando a portare in mobile alcuni titoli dedicati alle loro principali piattaforme di vendita ludiche. Le indiscrezioni in giornata sono state però smentite ed un portavoce Microsoft ha dichiarato le seguenti affermazioni:

Today, KLab Inc. announced a licensing agreement with Microsoft Corp. to develop a mobile version of Microsoft Studio’s ‘Age of Empires’ franchise, which will be initially developed in English for iOS and Android and launched globally, with plans to release the game in other languages and on Windows Phone in the future. Some reports included incorrect information about additional Xbox Live-based games on iOS and Android but there are no further announcements beyond ‘Age of Empires’ at this time.

Traducendo brevemente, si scopre che l’unica licenza rilasciata riguardava AoE, e non, come indicavano alcune voci, ulteriori titoli facenti parte della piattaforma Xbox Live. Il gioco verrà sviluppato inizialmente in inglese per Android e iOS e successivamente sarà tradotto in altre lingue e rilasciato anche per Windows Phone.

Se quindi in un primo momento si era sperato che Microsoft avrebbe rilasciato più licenze in modo da portare alcuni dei titoli più famosi sulla nostra piattaforma, la smentita arrivata poco dopo ha limitato il tutto ad un solo titolo, che rimane comunque una pietra miliare della strategia apprezzato da milioni di utenti.

Fonte: Fonte