google_mine

Google starebbe testando Mine, un nuovo servizio dedicato agli oggetti che possedete

Lorenzo Quiroli

Sembra sia all’orizzonte un nuovo servizio di Google, che gli impiegati di Big G starebbe già testando: Mine, questo è il suo nome, dovrebbe essere fortemente integrato con Google+ e sarà un nuovo modo per tenere traccia degli oggetti che possedete, condividerli con gli amici, inserire recensioni, caricare delle foto ma anche inviare richieste di prestito e ricevere consigli su cosa potrebbe piacervi.

Esisterebbe anche una applicazione Android dedicata, attualmente disponibile su Bazaar, il Google Play degli impiegati di Big G, come riportato in questa foto:

google-mine-android

Detto questo, la finalità commerciale è abbastanza evidente: attraverso Mine Google avrà accesso ai vostri gusti in fatto di videogiochi, DVD, libri e molto altro e utilizzerà queste informazioni per mostrarvi annunci mirati; prima di dare un giudizio definitivo, però, aspetteremo di provarlo con le nostre mani quando verrà annunciato ufficialmente.

Fonte: Fonte