lg booth

LG sarebbe al lavoro su uno smartphone con comandi vocali perennemente attivi

Nicola Ligas -

L’interazione vocale con gli smartphone, da Siri a Google Now in giù, ha conosciuto senz’altro un discreto successo in questi ultimi anni, ma in realtà l’utilizzo che ne facciamo è ancora molto limitato: in parole povere non siamo in grado di controllare del tutto il nostro telefono tramite la voce, ma anche questo limite potrebbe presto essere superato.

Stiamo al momento parlando di una mera ipotesi, riportata dalle solite anonime fonti, che affermano che LG sarebbe al lavoro su uno smartphone con comandi vocali always-on, in grado di interpretare la nostra voce per navigare nella UI di Android. In uno degli esempi fatti è possibile spostare la visuale di Google Maps, zoomando anche sul punto che ci interessa, semplicemente dicendo al telefono di farlo, il che di per sé è già ben più di quanto faccia Google Now, che al massimo ci permette di lanciare applicazioni o pubblicare qualcosa su Google+, quando va bene.

E se pensate che una simile tecnologia sia un po’ troppo avanzata, sappiate che lo Snapdragon 800 supporta proprio l’attivazione vocale always-on (vedi comunicato stampa dopo lo stacco): questo non significa che nel giro di pochi mesi non avremo più bisogno di un pannello touch (si parla comunque del 2014), ma che comunque la tecnologia per poterlo fare non è poi così lontana. Il giudizio sulla sua effettiva implementazione è ovviamente rimandato al (prossimo) futuro.

Snapdragon™ wakes up the mobile world with Snapdragon Voice Activation

Having raised the bar for mobile processor features and efficiency, Snapdragon 800 processors are our proudest achievement to date. And at CES, Paul revealed some of the unique new features Snapdragon 800 processors will come loaded with, including IZat location technology, UltraHD video and quad Krait 400 cores at up to 2.3 GHz each.

That said, we’re always keen to save a few surprises for later. If you’re wondering what more we could add to the Snapdragon 800 package, we’ve got two words for you: “Voice Activation”

Today, we’re pleased to introduce Snapdragon Voice Activation, the world’s first integrated always-on, low-power listening feature. Snapdragon Voice Activation, a new addition to the Qualcomm Fluence™ PRO suite of integrated audio solutions, enables devices powered by Snapdragon 800 processors to be “woken up” by a custom voice command (beginning with a custom phrase set by the device OEM like “Hey Snapdragon”, for example) and respond without even a single key press. After recognizing a custom word or phrase, Voice Activation wakes the Snapdragon-based device, even if it had been in standby or airplane mode, and connects to the OEM’s/HLOS voice natural user interface.

Snapdragon Voice Activation is designed to be a low-power and secure solution. It enables devices to use the least amount of power possible to listen only for the custom word set by the OEM and spoken by only the voice of the device owner, enabling both a secure and power efficient solution for users.

All of this is made possible through the advanced, tightly integrated hardware and software in Snapdragon 800 processors. And with over 55 Snapdragon 800-powered devices already in development, smartphones and tablets everywhere will be waking up to their owners’ command when they are available in the second half of 2013. We’ve long promoted the idea of mobile devices evolving into a digital sixth sense, and today, more than ever, we are seeing these big ideas become reality.

Via: ViaFonte: Fonte