dotdot3

Ammazza il tempo unendo i puntini con DotDot

Nicola Randone

dotdot0

Unire i puntini è stata probabilmente una delle attività preferite dei bambini dei primi anni 80, del resto era l’unico gioco che si poteva fare nel cruciverba di papà.

DotDot non è esattamente la stessa cosa, lo scopo non è unire per costruire delle forme ma quello di connettere cerchietti dello stesso colore adiacenti in senso orizzontale, verticale o diagonale.

Il gioco è a tempo, avrete quindi 90 secondi per unire il maggior numero di puntini possibile e così acquisire un alto punteggio.

La parte interessante di DotDot è quella di potersi integrare con il proprio account Google+ e, oltre a sfidare gli amici, salvare il proprio punteggio ed i dati di gioco sul cloud; a questo proposito DotDot è uno dei primi (e ancora pochi) giochi ad adottare la recente funzione Google Play Games Services vista nello scorso I/O.

Se siete interessati a seguire lo sviluppo del gioco o desiderate contattare lo sviluppatore potete consultare il relativo thread su XDA.

Buon divertimento.

Get it on Google Play

Fonte: Fonte