google waze

Google annuncia l’acquisizione di Waze, per “sconfiggere il traffico”

Nicola Ligas

Fin dai tempi di Johnny Stecchino saprete benissimo tutti che annoso problema sia quello del traffico, ma per fortuna adesso Google ha la soluzione. Immaginate di avere aggiornamenti in tempo reale da amici e altri automobilisti davanti a voi, che vi mostrino qual è il percorso più veloce: questo è quanto ci viene promesso alla luce dell’acquisizione di Waze, servizio da sempre basato sul contributo degli utenti.

L’acquisizione era nell’aria da tempo, e da pochi giorni potevamo darla quasi per scontata, ma ora arriva l’ufficialità a mettere fine ad ogni residuo pettegolezzo in merito. Google presenta il tutto come un mutuo beneficio: Maps si arricchirà di aggiornamenti sul traffico e Waze trarrà nuovo vigore dalle capacità di Google search.

I dettagli economici dell’accordo non sono stati resi noti, anche se il team di Waze a quanto pare continuerà ad operare in Israele. Ci resta qualche dubbio sul fatto che Big G avesse davvero così bisogno di Waze per migliorare i servizi relativi al traffico di Maps, e c’è infatti chi insinua che la mossa sia anche strategia nei confronti dei rivali (Facebook era senz’altro interessato, ma non è detto fosse il solo), piuttosto che pratica per i propri fini. Inutile aggiungere che speriamo comunque di vedere a breve i frutti di questa acquisizione implementati in Maps per Android, e non solo.

Fonte: Fonte