Larry_Page_Project_Glass-580-75

Larry Page rassicura sulla privacy di Glass: “la gente non collasserà in bagno dalla paura!”

Nicola Ligas -

Parlando all’annuale incontro degli azionisti Google, Larry Page ha rilasciato alcune dichiarazioni molto serene circa l’uso di Glass e i possibili problemi di privacy che sono stati più volte sollevati da molte fonti:

Non è un così grande problema. Non svieni dal terrore che qualcuno possa usare Glass mentre siete in un bagno comune, così come non svieni dal terrore quando qualcuno entra con uno smartphone che potrebbe a sua volta catturare una foto.

L’esempio quanto mai colorito, evidenzia la convinzione (mista a frustrazione) di Page, probabilmente in seguito al fatto che anche note testate giornalistiche americane hanno messo in dubbio proprio il fattore privacy e, non certo da ultimo, a causa di una lettera inviata dal Congresso al CEO di Google, nella quale si chiedevano chiarimenti in merito al fatto che Glass “possa violare la privacy dell’americano medio.”

In ogni caso niente rilevamento del volto (e niente porno) su Google Glass, ma se questa è la risposta di Page, ci auguriamo solo che nessuno dei membri del congresso usi spesso un bagno pubblico, o potrebbero non gradirla.

Via: Via
Google Glass