einstein

Google brevetta lo sblocco con…le linguacce!

Nicola Ligas

Come faremo a sbloccare l’Android del futuro? Con linguacce e arricciamenti del naso, in luogo delle vetuste password, o del facilmente ingannabile face unlock. Questo almeno è ciò che sembra suggerire un brevetto recentemente concesso a Google (la richiesta era di un anno fa), nel quale si fa specifico riferimento a delle azioni che il sistema potrebbe chiedere all’utente di compiere, per far sì di non essere ingannato da una statica foto:

  • accigliarsi
  • tirare fuori la lingua
  • un sorriso a 32 denti
  • corrugare la fronte
  • un movimento delle sopracciglia

Il confronto avverrà sulla base di un filmato pre-registrato dell’utente in questione, studiando anche tutti i movimenti fatti per raggiungere l’espressione voluta, e non solo il risultato finale. Inoltre una rapida combinazione di specifiche gesture potrebbe garantire la sicurezza finale: ad esempio occhiolino-gira la testa-occhiolino.

Nulla ci dice comunque che tutto questo si traduca in realtà prima o poi, e ci fa comunque piacere vedere che Google si preoccupa della sicurezza di sblocco dei nostri dispositivi, ma siamo davvero sicuri che fare una faccia tipo quella qui sotto sia più pratico dello scegliere una password sicura?

yes-man-jim-carrey

Via: Via
brevetti