htc one bozzetti (2)

Timidi segnali di ripresa da parte di HTC nel bilancio di maggio, ma le diserzioni continuano

Nicola Ligas

970 milioni di dollari di entrate a maggio 2013; sono comunque il 3% in meno dello stesso mese dello scorso anno, ma rappresentano comunque una netta salita rispetto ai 652 milioni di aprile 2013, per non parlare del fatto che è comunque la miglior mensilità da giugno 2012. Questi sono i “timidi” segnali di ripresa che giungono da HTC.

Ciò non significa comunque che l’azienda sia fuori pericolo: se infatti da una parte le vendite di One sembrano procedere sul giusto binario, sebbene l’azienda non abbia rilasciato comunicati ufficiali in merito, dall’altro dobbiamo registrare un altro abbandono illustre: Matthew Costello, Chief Operative Officer di HTC, ha infatti lasciato la nave, non è ancora ben chiaro se per sua volontà o perché licenziato, dando così un brutto segnale proprio nel momento in cui i dati finanziari sembravano lasciare un po’ di respiro all’azienda.

Speriamo comunque che i vari Butterfly S, One Mini, Desire, e altri modeli ancora, per non parlare di One, sappiano tessere le lodi di HTC meglio di quanto la situazione aziendale non faccia trasparire, e che nei prossimi mesi il bilancio continui a salire; di dirigenti nuovi ci sarà sempre tempo per farne.

Via: Via