mobile-backend-arch

Il cloud reso semplice da Mobile Backend Starter

Roberto Orgiu

 

Google continua il trend iniziato con l’ultimo Google I/O rilasciando un nuovo strumento che tornerà senz’altro utile a tutti gli sviluppatori desiderosi di implementare un service per la propria app Android: Mobile Backend Starter è infatti un pacchetto completo e pronto al deploy che contiene del codice standard per gestire diversi tipi di servizi senza il bisogno di scrivere nemmeno una riga di codice.

Le funzioni già pronte sono molteplici e variegate:

  • Storage cloud dei dati
  • Messaging tra dispositivi
  • Notifiche push
  • Query continue che permettono al server di svolgere task ripetitivi
  • Autenticazione e autorizzazione per gli account Google

Ovviamente questo software è anche disponibile su GitHub pronto per essere personalizzato e tutte le guide del caso sono presenti in fondo all’articolo: qualcuno dei nostri lettori sta per provare questo nuovo pacchetto?

Fonte: Fonte