ouya

OUYA riceve un porting non ufficiale della recovery ClockworkMod

Nicola Ligas

Non sarebbe una vera console Android se non parlassimo di modding, e in materia siamo piuttosto sicuri che OUYA attirerà molta attenzione su di sé.

Se ad esempio vorrete installare la ClockworkMod sulla console (anche se probabilmente arriveranno in futuro altri metodi) avrete prima bisogno dei permessi di root (che trovate qui), dopo di che avviate tramite fastboot boot l’immagine di una recovery che avrete salvato sulla console, e da lì flashate la recovery vera e propria in modo da averla in maniera permanente.

Trovate comunque tutte le istruzioni su questo thread ma se siete interessati a capire come è stato possibile arrivare alla soluzione del problema, vi rimandiamo invece a quest’altro thread. E non dimenticare anche di controllare come collegarsi via ADB e caricare app oppure, meglio ancora, come avere accesso al Play Store.

Via: Via