sprint-motorola-fcc

Motorola XT1056 e XT1058 al vaglio dell’FCC: troppo presto per parlare di X Phone?

Nicola Ligas

L’entusiasmo iniziale per X Phone era piuttosto alto, ma con il passare dei mesi ammettiamo che è alquanto scemato, affogato un po’ dalla marea di voci contrastanti in merito, che volevano questo fantomatico smartphone oscillare tra il top di gamma e la fascia media. Per di più abbiamo ormai rinunciato alle speranze che potesse essere un modello globale, tant’è che probabilmente sarà limitato ai soli operatori statunitensi, almeno al momento del lancio, sorte del resto affine a quella del Galaxy S4 Nexus Edition, che avrebbe invece avuto ben più probabilità di diffondersi fin da subito in altri mercati. Ma non divaghiamo.

L’FCC ha infatti esaminato due modelli a marchio Motorola: XT1058 per AT&T, e ora anche XT1056 per Sprint. Di quest’ultimo in particolare sappiamo che è dotato di NFC, Bluetooth 4.0 LE+EDR e Wi-Fi 802.11ac, oltre al supporto per LTE ed HSPA+ 21 Mbps e sarà SIM-locked per tutti gli operatori USA. Che stiamo guardando o meno a X Phone è troppo presto per dirlo, ma in ogni caso i piani di Motorola sono piuttosto evidenti, e non sembrano volersi allontanare di una spanna dall’America, ma questo ci riporterebbe facilmente al discorso iniziale sullo “scarso entusiasmo”, quindi meglio concludere l’articolo prima di mandarlo in loop.

Via: Via