lg display flessibile (12)

Hands-on con il display flessibile da 5” di LG

Nicola Ligas

Ve lo avevamo anticipato qualche giorno fa e adesso è venuto il momento di dargli un’occhiata più da vicino: parliamo del display da 5” realizzato da LG, che come vedete nella foto qui sopra può essere flesso con relativa facilità, senza per questo alterarne il funzionamento. “Pieghevole e indistruttibile“, questo vuole essere lo schermo del futuro, e di certo non possiamo dire che sarebbe un’alternativa che ci dispiacerebbe, tanto più che LG ha dichiarato che lo vedremo a bordo di uno smartphone entro fine anno, sebbene non è detto che conservi tutti i suoi 5,1”: potrebbe infatti essere sia più piccolo che addirittura più grande (LG si mantiene volutamente vaga).

Lo schermo qui presente è al momento “solo” HD, ma speriamo che l’aumento di risoluzione non sia un problema insormontabile. Il pannello è costituito da vari sottostrati di plastica, che sono oltretutto più economici rispetto a quelli in vetro, rendendo di fatto questa soluzione un win-win sia per il cliente in cerca di solidità, che per l’azienda desiderosa di risparmiare sui componenti (chissà perché, ma non ci immaginiamo che il prezzo dei primi smartphone ne sarà influenzato). Questo non vuol dire che l’intero telefono si pigherà e ci sarà comunque, sopra al display effettivo, uno strato di vetro, ma in caso di caduta sarà al più quest’ultimo a rompersi, rendendone la sostituzione assai più economica perché si tratterà appunto di solo vetro, mentre il pannello OLED sottostante rimarrà intatto.

Ci sarà comunque tempo e modo per vari drop test, per adesso accontentiamoci di video e foto, e chissà che questo non metta il sale sulla coda anche a Samsung, dalla quale aspettiamo questo tipo di display ormai da anni.

video