fxguru

FxGuru: gli effetti speciali direttamente sui vostri dispositivi

Erika Gherardi

Giovani aspiranti registi unitevi! Se state cercando di realizzare il vostro primo corto/film low cost potreste aver trovato un buon metodo per aggiungere effetti speciali, a patto però che abbiate una mano molto ferma e una passione per la fantascienza. L’applicazione si chiama FxGuru e cosa fa l’avete già dedotto: aggiunge effetti ai vostri video.

Una piccola premessa: non aspettatevi una grande varietà. Il software infatti permette di aggiungere diversi effetti ma molti, come accennavamo prima, appartengono alla sfera della fantascienza: alieni, esplosioni, missili, droidi, ufo… Non manca niente insomma, ma solo se il vostro capolavoro mira ad essere un po’ esagerato.

Il funzionamento è piuttosto intuitivo: scegliete l’effetto, girate il video seguendo le linee guida relative all’fx che volete ottenere e infine selezionate gli ultimi parametri (accuratezza, filtro, effetti sonori). Et voilà! Attendete qualche secondo per il processamento ed osservate il vostro splendido filmato. Naturalmente potrete recuperare i vostri video dalla galleria presente nell’app, condividerli  oppure eliminarli nel caso non vi soddisfino.

FxGuru permette il settaggio anche di una serie di impostazioni relative alla musica, la risoluzione, le dimensioni del file e il frame rate. Praticamente tutto ciò che vi serve per adattarlo al vostro corto o lungometraggio o semplicemente per stupire gli amici con qualche effetto speciale sbalordivo.

Grandi difetti il software non ne ha però fate attenzione al momento della registrazione del filmato perché la mano tremolante potrebbe fregarvi, quindi se l’uso che volete farne rasenta il professionale è preferibile appoggiare il device su qualcosa di stabile per poi iniziare a girare.  A stonare forse è l’interfaccia un po’ troppo pesante, esagerata volendo, ma considerando gli effetti che propone FxGuru tutto sommato è in linea. Ovviamente vi lasciamo il badge qui sotto per provare il software e qualche screenshot, così potete provare l’app che, naturalmente, è gratuita.


Get it on Google Play