dig

Dig!: il nuovo gioco di Crescent Moon Games disponibile sul Play Store

Giorgio Palmieri -

Molti gamer degli anni 80 si ricorderanno di Qix, il videogioco d’azione sviluppato da Taito principalmente per i cabinati arcade. Scopo del gioco era quello di colorare l’intera area di gioco creando delle linee utilizzando una piccola figura geometrica, ossia il personaggio di cui vestivamo i panni: la figura poteva muoversi solamente attraverso i bordi dell’area di gioco e, inoltre, poteva entrare nella parte scolorata utilizzando appunto le linee che si creavano man mano che ci si spostava da un punto all’altro dell’area di gioco. Una linea connessa in due punti dei bordi portava alla colorazione dell’area compresa da essa. Ovviamente, il compito era tutt’altro che facile, poiché c’erano anche entità nemiche a dare filo da torcere, ma bastava colorare almeno il 75% dell’area per vincere e passare al livello successivo.

Ci sono state tantissime versioni di Qix: forse il nome di Gals Panic potrebbe farvi ricordare di più su questo genere di gioco, ossia la versione “sexy” di Qix dove, al posto di aree di gioco nere, l’immagine da svelare era una bella signorina in vestiti succinti (ora vi siete ricordati, vero?).

Il titolo di oggi è, dunque, un clone di Qix per dispositivi Android: stiamo parlando di Dig!. Il gioco è stato sviluppato da Crescent Moon Games, il team che ha lavorato a diverse tipologie di videogame mobile, tra cui Ravensword Shadowlands, Monkey Boxing, Slingshot Racing e Relic Rush. Dig! è praticamente identico a Qix, tranne che per il comparto tecnico (ovviamente rinnovato a dovere), l’ambientazione e i potenziamenti. Vestiremo i panni di Douglas Chase, un archeologo che lavora per un museo in fallimento. L’obiettivo sarà quello di raccogliere più artefatti possibili affinché non perda il lavoro, stando attenti alle mummie che cercheranno di metterci i bastoni tra le ruote. Completando i livelli otterremo monete per potenziare le nostre capacità e per acquistare nuovi cappelli e tanti altri oggetti.

dig2

Features di gioco a seguire:

  • Azione immediata dal sapore action
  • Interessanti aree da scavare
  • Potenziamenti!
  • Cappelli! (che garantiscono abilità!)
  • Nemici inusuali: Nigel la mummia, talpe e tanti altri!
  • Artefatti da collezionare.
  • Collezioni per il museo da trovare.
  • Grafica in 3D
  • Ottima colonna sonora
  • Per tutte le età

Niente donnine sexy per Dig!, non è di sicuro quel tipo di clone lì, ma se siete in cerca di un simpatico gioco d’azione senza troppe pretese, forse questa nuova fatica di Crescent Moon Games potrebbe fare al caso vostro. Il gioco, però, non sposa le meccaniche free to play: Dig! è venduto sul Play Store al prezzo di 2,32€. Nel caso foste interessati, eccovi serviti con il badge per l’acquisto e galleria di screenshot. Fateci sapere nei commenti cosa ne pensate del gioco e, inoltre, se giocavate a Qix (o a uno dei suoi cloni). Buon divertimento!

Google Play Badge

video