androidstudio

Android Studio non si avvia? Ecco il fix

Roberto Orgiu

Solo ieri, alcuni utenti si lamentavano del fatto che l’Android Studio non si avviasse su Windows 7 e, curiosando nei vari file di questo bundle, abbiamo scovato il problema e, conseguentemente, il fix.

Iniziamo dal motivo del mancato avvio: allo start, la nostra versione di IntelliJ ha bisogno di trovare la cartella di Java per poterne richiamare un eseguibile. E dov’è il problema? Se abbiamo installato il software, è perché il Java lo ha trovato, non è così? No, benché la premessa sia giusta, il file che avvia il nostro IDE è studio.bat, che va ad appendere al percorso del JDK la stringa \bin\java.exe, non trovando l’eseguibile, perché la maggior parte di noi ha già inclusa la cartella dei binari nel path dello stesso Java. In questo modo, nella variabile di questo script, la cartella bin viene ripetuta due volte, causando il mancato avvio del software.

Per risolvere questo problema, andiamo quindi a creare tra le nostre variabili di sistema una nuova entry che condurrà alla cartella del JDK in modo univoco per il nostro Android Studio, in modo da non aver ulteriori problemi.

Seguiamo quindi il percorso

Pannello di controllo -> Sistema -> Impostazioni di sistema avanzate -> Variabili d’ambiente

e premiamo il tasto Nuova… più in basso, nel frame relativo alle variabili di sistema. A questo punto, diamo alla nostra nuova variabile il nome ANDROID_STUDIO_JDK e le impostiamo come valore la cartella del JDK dove troveremo la directory bin che, nel nostro caso è C:\Program Files (x86)\Java\jdk1.7.0_17. A questo punto, premiamo su tutti gli OK che vediamo e siamo pronti ad avviare l’Android Studio.