periodic table

Periodic Table: l’app per gli amanti della chimica

Erika Gherardi

Ogni tanto incappiamo in qualche software piuttosto settoriale, dedicato insomma solo ad una certa categoria di utenti. Periodic Table è sicuramente uno di questi anche se nasconde una certa voglia di rendersi appetibile anche per chi la chimica non la ama particolarmente. L’applicazione infatti mixa in modo interessante alcune informazioni di base, utili più o meno ad ogni studente, a qualche funzione un po’ più evoluta.

Un avvertimento: se la scaricate sullo smartphone non fatevi ingannare dal colpo d’occhio iniziale. Il motivo è semplice: con il dispositivo in verticale avrete davanti l’elenco degli elementi, ordinabili per nome, tipo o numero atomico; vi basterà però ruotare il device per visualizzare la tavola periodica completa e interattiva. Sì, interattiva, perché ovviamente vi basta tappare l’elemento che vi interessa per aprire la schermata con tutte le informazioni: nome, numero atomico, simbolo, tipo e così via; se tutto questo non dovesse bastarvi troverete i link a Wikipedia e Wolfram/Alpha, così sarete liberi di approfondire le vostre conoscenze. Non manca poi la classica funzione di ricerca così non dovrete cercare disperatamente un elemento per tutta la tavola.

Gli studenti di chimica del liceo saranno poi contenti di sapere che masse molari e moli possono essere calcolate tramite l’applicazione, che, acquistando la versione a pagamento, permette persino il calcolo secondo leggi più complesse (Boyle, Avogadro, Charles, Amonton). L’appena citata versione Pro ovviamente consente anche di rimuovere la pubblicità che comunque non risulta essere affatto invasiva. Completa il quadro la funzione Convert che, appunto, converte pressione, volume e temperatura in modo estremamente preciso e rapido.

Periodic Table è disponibile, come avrete intuito, gratuitamente sul Play Store nella sua versione base, che in ogni caso si rivela essere piuttosto completa e decisamente ben curata, soprattutto se pensate che inizialmente il software era nato per uso personale e non per essere diffuso al grande pubblico. Vi lasciamo il badge qui sotto per il download e qualche screenshot, così potete farvi un’idea di ciò che vi aspetta.


Get it on Google Play