halo switcher

Arriva una nuova versione di HALO, per la prima volta con impostazioni di configurazione

Nicola Ligas

Il team Paranoid continua a battere il ferro finché caldo e ad un solo giorno di distanza dalla precedente, rilascia una nuova versione di HALO, che questa volta ha il sapore più di una beta che di una alpha.

Sono state infatti aggiunte, per la prima volta, delle opzioni di configurazione per HALO (Settings/Toolbars/Statusbar), tramite le quali potremo o meno nasconderlo completamente in caso di inattività, oppure invertire la gesture che servono ad interagirvi, oltre ad altri fix minori. Come sempre il Nexus 4 è il primo dispositivo a beneficiare delle novità, ma gli altri seguiranno a breve.

A margine di tutto questo però, il team Paranoid si prende un attimo per parlare dei progetti che cercano di portare questa funzione su tutte le ROM (noi vi abbiamo segnalato questo, che è una cosa un po’ a sé, ma ce ne sono altri che vorrebbero essere porting diretti di HALO). HALO non può diventare un’app; il loro commento al riguardo è chiaro e lapidario. Diffidate quindi delle imitazioni, dice Paranoid Android, perché comunque il codice di HALO sarà open source, una volta completato. Non ci resta quindi che attendere questo lieto momento, ma nel frattempo se avete un Nexus 4 e volete rischiare, qui trovate la alpha odierna.

Fonte: Fonte