Smart Launcher: Semplice, Leggero, Veloce!

Francesco Rochira

SmartLauncher

Scusate, forse il titolo è un tantino scontato, ma abbiamo voluto prendere spunto dallo slogan di GinLemon (sviluppatore dell’app) per iniziare la nostra recensione, perché dopo giorni di prove questo launcher si è dimostrato non solo semplice, leggero e veloce, ma soprattutto affidabile.

Configurazione

Lanciando l’app installata per la prima volta, partirà appunto la configurazione veloce del nuovo laucher.  Nella fase iniziale, tramite un wizard, si potranno settare le applicazioni preferite per la musica, per il telefono, per il web browser, per la visualizzazione delle immagini, per i messaggi e per la fotografia. Tutte queste opportunità di scelta si presenteranno solamente se avrete già installato, al momento della configurazione, altre app oltre a quelle di default. Grazie alla sua semplicità, con pochi passi è possibile impostare l’interfaccia grafica in base alle nostre esigenze.

SL1

Un fiore come menu

Una volta sbloccato il cellulare, la schermata principale è molto semplice. L’orologio con la data in alto, delle icone circolari disposte a cerchio che rappresentano il “Fiore“, e l’icona per entrare nel menu delle applicazioni installate in basso a sinistra. Si potrebbe pensare che sia il nuovo menu di sblocco, ma invece è proprio il menu del launcher.

Smart Launcher

E’ possibile personalizzare il fiore premendo su un petalo fino alla comparsa del simbolo “più” al centro, come mostra la figura.

Smart Launcher

Vi segnaliamo, a tal proposito, un piccolo bug (presente almeno su Galaxy S3 4.1.2 con Rom Fox Hound 2.5): inserendo in un petalo una scorciatoia per una chiamata rapida, si ottiene un errore. Siamo stati costretti ad inserire la scorciatoia al contatto per poter fare chiamate rapide.

Un menu ordinato

Le applicazioni sono raggruppate per tipologia: Comunicazione, Internet, Multimedia, Accessori, Impostazioni.

SL2

Ma è anche possibile cercare le nostre app tramite la ricerca: come mostrano le figure.

SL3

Conclusioni

La possibilità di personalizzare radicalmente il nostro Android è una caratteristica che lo distingue dagli altri sistemi: le moltissime app disponibili possono cambiare non solo il look, ma anche migliorare le prestazioni. Ad esempio, le app che gestiscono le chiamate e la rubrica, che sono famose per la lentezza di caricamento, possono essere cambiate con altre molto più performanti. Questo launcher in base a quanto afferma il suo creatore, dovrebbe essere veloce. In effetti lo è ed è un punto di forza, ma non aumenta le prestazioni. Un altro punto di forza è senza dubbio la semplicità: con pochi passi è possibile impostare l’interfaccia grafica in base alle nostre esigenze. La leggerezza non ci ha soddisfatti moltissimo: da 445 MB (in media) con il launcher di default, siamo arrivati a 550 MB (in media) con Smart Launcher (test eseguito svuotando la memoria e poi lanciando i gestori grafici senza nessuna app in esecuzione). Inoltre la versione free non ha supporto per i widget, e ammettiamo che inizialmente l’interfaccia grafica potrebbe lasciarvi un po’ perplessi, perché non è il solito launcher: dopo anni di Android non è facile abituarsi ad un altro stile. Però se siete stanchi di vedere sempre il solito menu e gli altri launcher non vi piacciono moltissimo perché sono tutti molto simili, allora provate Smart Launcher, potrebbe stupirvi piacevolmente.

Get it on Google Play