Sony logo final

Sony, novità sul prossimo phablet e il prossimo top di gamma

Emanuele Cisotti

Non è la prima volta che sentiamo i nomi “Togari” e “Honami”. Questi due nomi dovrebbero essere i codici che celerebbero il primo phablet di casa Sony e un top di gamma che dovrebbe puntare a sbaragliare la concorrenza. Ma andiamo con ordine.

Un utente del social Baidu afferma di essere tester di prodotti Sony e che Togari dovrebbe essere proprio il phablet da 6,44 pollici di cui avevamo già parlato. La risoluzione dovrebbe essere full HD (1920 x 1080 pixel) e dovrebbe essere interamente realizzato in vetro, con un design simile a Xperia Z e Xperia Tablet Z. Dovrebbe sicuramente esistere una colorazione bianca, dello stesso tipo di Xperia ZL, ovvero con un pannello frontale bianco, proprio come la parte posteriore (al contrario di quanto accade su Xperia Z, nero davanti e bianco dietro). Lo smartphone (o phablet) dovrebbe arrivare entro luglio in Giappone.

Honami è invece un top di gamma ben calibrato che dovrebbe sfruttare tutte le migliori tecnologie di casa Sony per creare un prodotto migliore di Xperia Z e iPhone 5 (queste le parole del tester).  Lo schermo full HD dovrebbe essere da 5 pollici e dovrebbe essere presente anche un chip dedicato a brand Walkman. La fotocamera potrebbe essere da 20 megapixel con ottiche Carl Zeiss. Anche questo dispositivo dovrebbe arrivare a luglio in Giappone e poi entro settembre nel resto del mondo (un lancio all’IFA sembra quindi plausibile). Per Honami abbiamo anche delle caratteristiche tecniche ben precise: processore Snapdragon 800 da 2,3 GHz quad core (con Adreno 330), 2 GB di RAM e una batteria compresa fra i 2700 e i 3000 mAh.

Un altro sito, VR-Zone, parla anche di uno schermo Triluminos ma di una fotocamera da 16 megapixel (e non da 20 come detto prima). Entrambi i dispositivi dovrebbero essere resistenti a polvere e acqua.

Come sempre è bene prendere queste informazioni con le pinze, ma spesso quando i rumors cominciano a susseguirsi più rapidamente questo può sicuramente indicare il reale avvicinarsi di un lancio dei prodotti in questione. Le premesse sono tutte ottime.

Fonte: Fonte