justice_1

Justice League Earth’s Final Defense: uniti per la giustizia [Recensione]

Giorgio Palmieri -

La DC Comics è una delle aziende più importanti in ambito fumettistico. Grazie a personaggi supereroistici del calibro di Superman e Batman, la casa statunitense è riuscita ad accaparrarsi un posto sia nel cuore degli appassionati, che nella storia del genere avventuroso. Questo enorme successo non è dato unicamente dal mondo dei fumetti, ma il tutto è stato condiviso con tanti altri universi d’intrattenimento. Quest’anno in particolare, la DC Comics ha sfoderato parecchi assi nella manica nel mondo cinematografico, grazie alla serie televisiva Arrow (prodotta nel 2012, ma giunta da noi solo a marzo di quest’anno), con protagonista Oliver Queen, meglio conosciuto come Green Arrow o con il colossal L’uomo d’acciaio (Man of Steel) con il mitico Superman, in arrivo nelle sale italiane il 20 giugno di quest’anno.

Il mondo videoludico di certo non se ne sta a guardare, infatti il 19 aprile è stato rilasciato Injustice: Gods Among Us per console HD. Sviluppato da NetherRealm Studios, il gioco vede gli eroi e i cattivi della DC darsele di santa ragione in stage appositamente studiati per essere sfruttati a favore dei giocatori. Injustice: Gods Among Us è presente anche su dispositivo mobile/tabletin una edizione studiata appositamente per essere giocata su touchscreen, ma purtroppo non è disponibile per i possessori di Android, ma solo ed esclusivamente per i dispositivi Apple.

Non ci buttiamo giù e per i fan di questo fantastico mondo dei DC abbiamo deciso di recensire Justice League Earth’s Final Defense di NetmarbleS, un titolo dedicato ai mitici supereroi della lega della giustizia. Vediamo subito se merita una vostra prova.

È tempo di salvare l'universo

Justice_1

La storia di Justice League EFD è molto semplice, infatti si ridurrà in poche cut scene che ci racconteranno le vicende del malvagio piano di Lex Luthor: distruggere la lega della giustizia. Inutile girarci attorno, la trama è molto banale, un’aspetto che passa in secondo piano in quanto il gioco è essenzialmente un picchiaduro a scorrimento con alcuni elementi rpg. All’inizio, avremo a disposizione 1500 Power Point per acquistare uno dei cinque eroi disponibili: Superman, Batman, Green Lanter, Wonder Woman e Flash. Ogni personaggio possiede statistiche e abilità particolari che garantiscono un’approccio al combattimento diverso in base al vostro stile di gioco. Superman userà la sua forza brutta per sconfiggere i suoi nemici, Batman favorirà l’uso dei suoi gadget per avere la meglio, Flash utilizzerà la sua iper-velocità per superare ogni difficoltà e così via.

justice_2

Il sistema di controllo si basa sul virtual pad, con tanto di stick analogico e pulsanti virtuali. Potremo colpire e utilizzare le abilità con un semplice tocco su schermo: peccato per l’assenza di un pulsante di schivata o di parata che limitano i combattimenti ad un button-smashing qualunque. Infatti, i nemici hanno una intelligenza artificiale decisamente deficitaria che appiattisce l’esperienza di gioco. Sconfiggendo questi, però, otterremo punti esperienza che ci faranno salire di livello, così potremo potenziare il nostro eroe tramite punti statistica (aumentando Power, Focus e Will) e punti abilità. Sono disponibili 6 abilità attive e altrettante passive, tutte particolari e divertenti da usare.

La lega della ripetitività

justice_3

Il problema principale di Justice League Earth’s Final Defense è l’eccessiva ripetitività dell’azione. Se all’inizio il gioco potrebbe sembrare interessante grazie alla possibilità di personalizzare il vostro eroe, purtroppo presto scopriremo che l’intera avventura sarà identica dall’inizio alla fine. Nei 20 livelli di gioco suddivisi in 4 capitoli, il titolo presenterà sempre le stesse situazioni, con gli stessi mostri (solo 2 tipologie!) e, considerando il fatto che il gioco si basa solo ed esclusivamente nei combattimenti, la noia arriverà molto presto. I pattern d’attacco dei nemici, a parte qualche lieve modifica nella skin e negli effetti, non cambieranno di livello in livello. Lo stesso discorso vale per gli scontri contro i boss di fine livello, piuttosto blandi e privi di mordente.

Con la valuta di gioco, i Power Points, è possibile acquistare costumi alternativi e carte potenziamento che cambieranno alcune statistiche dell'eroe.

Il comparto tecnico soffre di gravi imperfezioni e di una realizzazione grossolana. I personaggi sono realizzati discretamente, anche se le animazioni lasciano un po’ a desiderare. Purtroppo, le ambientazioni sono scialbe, spente e senza dettagli, infatti gli eroi della DC non si amalgamano bene negli ambienti, quasi da sembrare forzati all’interno del gioco. Più che sufficiente il sonoro, che offre delle musiche adatte all’atmosfera e degli effetti sonori nella media dei giochi portatili, ma nulla di particolare. C’è da dire, però, che il gioco è completamente gratuito e non presenta nessun tipo di pubblicità. L’acquisizione di Power Point, ossia la valuta di gioco necessaria per comprare carte potenziamento e costumi alternativi, è molto lenta ma è possibile acquistare qualsiasi cosa senza effettuare acquisti in-app.

Conclusione

I difetti presenti in Justice League Earth’s Final Defense sono molteplici: si va dalla realizzazione grossolana del comparto tecnico, all’eccessiva ripetitività di fondo della formula di gioco, elementi che da soli possono distruggere un prodotto videoludico. Eppure, grazie ad un sistema di combattimento a tratti appagante, una personalizzazione del personaggio abbastanza interessante e alla possibilità di giocare l’intera avventura gratuitamente, il titolo riesce a sfiorare la sufficienza, a patto che riusciate a mettere una (grossa) pietra sopra ai bug del gioco, tra cui uno che ci ha infastidito particolarmente: per giocare dovrete disattivare le connessioni 3g/wi-fi, altrimenti andrete incontro ad un crash dell’applicazione.

Adrenalina: Le ambientazioni scialbe mandano in fumo l’atmosfera del titolo, ma le abilità spettacolari ci ricorderanno che siamo al comando di un supereroe.
6.5/10
Giocabilità:  Il sistema di combattimento è sufficientemente divertente. Eccessiva la ripetitività della formula di gioco.
6.5/10
Grafica:  Realizzazione delle ambientazioni piuttosto deludente e che sporca tutto il comparto tecnico. I personaggi godono di una realizzazione discreta. (Samsung Galaxy Nexus)
5/10
Sonoro: Comparto sonoro sufficiente, nulla di particolarmente incisivo.
6/10
Longevità: 20 livelli, 3 livelli di difficoltà, 5 eroi diversi con cui rigiocare l’intera avventura. I contenuti ci sono, ma la ripetitività di gioco potrebbe fermarvi sin da subito.
6.5/10
Prezzo: Gratis e senza pubblicità. Presenti gli acquisti in-app.
9.5/10

Voto complessivo : 6/10

Google Play Badge

Recensionevideo