SmartSilence: programmiamo la modalità silenziosa

Erika Gherardi

SmartSilence

Succede spesso: abbiamo un impegno, siamo al lavoro o ci aspettano parecchie ore a scuola o in università e puntualmente ci scordiamo di mettere il telefono in modalità silenziosa, magari levando anche la vibrazione perché se il telefono sta sul tavolo finirà con il far rumore ugualmente. Fortunatamente esistono software che ci permettono di bypassare questo problema, software come SmartSilence.

Non è complicato, è utilizzabile anche da chi mostra segni precoci di Alzheimer e ha un’interfaccia molto chiara: in pratica tutto ciò che dobbiamo fare noi è programmare il silenzioso. Basterà infatti accedere al menù, tappare su New e decidere se ci serve un Weekly Schedule o un One-time Event, così potremo decidere se impostare la modalità silenziosa alla stessa ora per diversi giorni della settimana, per esempio in orario di lavoro, o se invece ci servirà in una particolare occasione, consci che senza SmartSilence ci dimenticheremmo di togliere la suoneria rischiando pessime figure in pubblico.

Unica grande pecca di questa app è che una delle funzioni più utili, una di quelle che l’utente vorrebbe sicuramente testare, ossia il One-time Event, è sbloccabile soltanto acquistando la versione a pagamento. Sì, è vero, sono solo 0,77 €, ma ci sono altri software che fanno la stessa cosa gratuitamente e la concorrenza non si sottovaluta mai. Insomma, un’app niente male, ma tutto sommato non offre niente che valga un vero e proprio investimento, almeno secondo noi: non ci sono particolari impostazioni, la grafica è semplice ma non troppo curata e la mancanza della programmazione per un singolo evento (pur potendo utilizzare il Weekly Schedule impostando un solo giorno) non ci ha fatto gridare al miracolo, anzi pesano abbastanza.

In ogni caso la versione base è gratuita per cui vi lasciamo il badge per il download e qualche screenshot per farvi un’idea di cosa vi aspetta. Investirete questi 77 centesimi?


Get it on Google Play