motorola_brevetti

Motorola continuerà ad usare Android stock e sono previsti smartphone più piccoli

Lorenzo Quiroli

Parliamo nuovamente di Motorola e siamo ben felici che per una volta di non trattare rumor ma dichiarazioni che vengono da Jim Wicks, capo della sezione design dell’azienda americana, intervistato da PC Mag. I prossimi smartphone Motorola, secondo quanto dichiarato, saranno i primi a risentire dell’influenza di Google, dunque non ci stupiamo a sentirlo dire che essi saranno dotati della versione stock di Android, libera il più possibile dai tanto odiati bloatware. Wicks svela anche che essi avranno un design a prova di graffi e urti, con smussature di stretta misura.

La parte forse più interessante però è la volontà di Motorola di dedicarsi ad una fascia di potenziali clienti che fino ad ora ha trascurato, ossia coloro che preferiscono display più piccoli di quelli degli attuali top di gamma; Motorola vorrebbe inoltre tirarsi fuori dalla guerra delle specifiche, per dedicarsi maggiormente all’esperienza utente, e seguendo la strada già intrapresa da HTC, proporrà meno modelli durante questo 2013 per concentrare le energie sulla qualità. Questi modelli arriveranno sul mercato nella seconda metà di quest’anno.

Sebbene queste notizie non sembrino riguardare l’atteso e discusso X-Phone, puntare ad una fascia di mercato che è al momento ignorata dagli altri produttori, ossia quella di smartphone che possano essere utilizzati da tutti con una mano senza rinunciare alle prestazioni, potrebbe essere la scelta giusta per un iniziale rilancio di Motorola.

Via: ViaFonte: Fonte