chartchrome

La lenta ascesa di Chrome: tra 6 mesi sul 20% di tutti gli Android

Nicola Ligas

Nonostante sia stato pubblicato sul Play Store lo scorso giugno, dopo diversi mesi di beta, Google ha iniziato solo in tempi recenti a spingere seriamente su Chrome per Android, più o meno dalla creazione del beta channel del browser stesso, nel gennaio di quest’anno. Le recenti migliorie, quali la sincronizzazione completa delle password e la compilazione automatica, lo stanno rendendo sempre più completo, e la modalità full screen, già disponibile in beta, lo sarà probabilmente a breve anche nella versione stabile. Se dunque sulla carta il browser sta crescendo, quanto è aumentato il suo consenso tra gli utenti del robottino?

Stando al grafico che potete osservare a inizio articolo, riportante l’ammontare di traffico web generato da Chrome e dal browser stock di Android, l’ascesa di Chrome si è fatta più sensibile dall’ultimo trimestre 2012 ad oggi, con tasso di crescita attuale di circa l’1,5%. Continuando con questo trend, ma ci auguriamo che possa anche salire, nel giro di sei mesi Chrome sarà utilizzato dal 20% degli utenti Android.

Ci sembra tutto sommato un discreto traguardo, per un browser che comunque non è preinstallato né compatibile con qualsiasi versione di Android; per di più Google ha recentemente annunciato di voler abbandonare il motore di rendering WebKit a vantaggio di uno proprio, Blink, che dovrebbe entrare a far parte di Chrome fra circa 10 settimane. Tra sei mesi insomma vedremo quanto Chrome sarà cresciuto non solo in termini di popolarità, ma anche tecnici, e in fondo le due cose non sono poi così scollegate. A questo punto però non potete esimervi dal dirci se anche voi siete utenti Chrome e, soprattutto se non lo siete, perché?

Fonte: Fonte