tapatalk_header

Tapatalk 4: la nostra anteprima della beta privata

Roberto Orgiu -

Qualche giorno fa abbiamo ricevuto l’invito a provare la nuova beta privata del prossimo Tapatalk, giunto ormai alla quarta edizione: lo abbiamo testato approfonditamente e siamo quindi pronti a condividere con i nostri lettori le novità più salienti di questo nuovo software.

La prima cosa che ci ha stupito enormemente è la velocità: abituati ai biblici tempi di caricamento dei thread, siamo rimasti piacevolmente colpiti dalla rapidità con la quale i contenuti vengono caricati, il tutto in una pura e semplice interfaccia in stile Holo, un po’ come il team di sviluppo ha fatto con la versione HD di quest’app unica nel suo genere.

In secondo luogo, il sistema di aggiornamento è stato radicalmente modificato, introducendo il supporto alle notifiche push; purtroppo però, alcune volte, nella nostra status bar rischiamo di trovarci anche 7 – 8 icone di Tapatalk, probabilmente a causa di un piccolo bug di gioventù, che speriamo venga risolto a breve.

Nel complesso ci è sembrato un software molto stabile, veloce e di sicuro non vediamo l’ora di potervi dare l’annuncio del suo rilascio ufficiale ma, nel frattempo, potete dare uno sguardo alla ricca galleria di screenshot che abbiamo preparato per voi oltre il salto.