now playing (10)

Nuova beta di Now Playing con widget trasparenti e altre novità

Nicola Ligas

Sta diventando sempre più bello Now Playing, un lettore musicale che siamo fieri di aver seguito fin dagli albori del suo sviluppo inziato con la prima beta ormai due mesi fa, e ormai sempre più prossimo al rilascio della prima versione stabile sul Play Store, che dovrebbe avvenire in un qualche giorno di maggio. Purtroppo il player non sarà gratuito, nemmeno con una versione di prova, ma avendo visto il grande lavoro che c’è dietro e la cura per ogni dettaglio, possiamo ben capirne il motivo. In ogni caso parleremo di questo quando sarà il momento, per adesso concentriamoci sulle novità della beta odierna:

  • Aggiunta la funzione di ricerca
  • Aggiunti due widget trasparenti 
  • Rivista la modalità landscape
  • Migliorato il supporto per le varie risoluzioni dello schermo
  • Altri miglioramenti a layout, colori e font

Tra i problemi che sono stati risolti segnaliamo numerosi force close, soprattutto in Android 2.3, saltuaria lag nella pagina degli artisti e la rotazione automatica che non sempre funzionava a dovere. Nel menu troverete anche le funzioni “album-artist” e “sleep timer“: entrambe sono al momento disattivate, ma saranno implementate in una futura relase. Per passare dai widget bianchi a quelli trasparenti dovrete scegliere l’opzione delle impostazioni e poi chiudere forzatamente l’app (basta anche eliminarla dal menu multitasking in Android 4+).

Non possiamo quindi che consigliarvi di provare Now Playing, sebbene non sia ancora del tutto perfezionato (album art e testo non sempre presenti), difficilmente non apprezzerete il suo design pulito e affine alle linee guida di Android, oltre che le molte funzionalità e l’immediatezza che la contraddistinguono. Scaricate qui l’ultima beta, mentre dopo lo stacco trovate alcuni screenshot dell’app che ne mostrano anche la nuova icona, molto a-la-Google-Play.